LASER DIODO

TORNA ALLA HOME

Cos’è il laser diodo
Il diodo laser 808 nm emette solo luce rossa pura con lunghezza d'onda di 808 nm, ideale per colpire più efficacemente il cromoforo melanina; si basa fondamentalmente sull'emissione di fotoni di luce monocromatica che, a partire dalla giunzione di due semiconduttori viene polarizzata mediante immissione di elettroni. Il diodo è dunque schematizzabile come una sorta di sandwich in cui la parte esterna risulta costituita da uno strato metallico mentre al centro giacciono intefacciati i due semiconduttori. La congiunzione dei due semiconduttori ricombina la corrente elettrica producendo un fascio di fotoni.
L’apparecchio emette una luce monocromatica di elevata intensità, agendo con un’azione definita Fototermolisi selettiva. Questa luce , assorbita dai tessuti, genera calore e questo repentino aumento della temperatura permette la distruzione del bulbo pilifero e dei piccoli capillari che lo nutrono, con effetti positivi anche sulla proliferazione del collagene e del reticolo di elastina. 

Come avviene il trattamento?

Prima di procedere alla depilazione viene applicato sulla parte da trattare un gel che serve da conduttore della luce laser. 
Viene applicato il manipolo dell’apparecchiatura laser sulla parte che dirige l’energia alla radice del pelo e che contemporaneamente raffredda la parte circostante della pelle e la protegge. La seduta ha una durata variabile dai  10 minuti a circa un’ora. Terminato il trattamento la zona verrà ripulita dal gel e dai peli caduti durante il trattamento e verrà applicata una crema decongestionante.

Ci sono controindicazioni?

E’ assolutamente sconsigliato effettuare il trattamento su pelli abbronzate e non è adatto a peli chiari , la scarsità di pigmento non consente il processo di trasmissione termica che determina la distruzione del follicolo. E’ opportuno sospendere qualsiasi tipo di trattamento decolorante del pelo almeno qualche settimana prima di praticare il trattamento al laser in quanto è dimostrato che si ottengono risultati migliori su peli scuri. Il caso di pelli abbronzate, la melanina presente nella pelli, attrae il calore è può esporre il paziente al rischio di scottature. E’ importante dopo il trattamento evitare l’esposizione dei raggi diretti del sole e in ogni caso è bene usare una crema protettiva ad alto fattore di protezione solare.

Quante sedute sono necessarie?

A seguito di ogni seduta, viene ridotto in modo permanente, un gran numero di follicoli piliferi. Ciò nonostante , l’epilazione per essere permanente ha bisogno di più sedute, occorre trattare più volte il pelo, tenendo conto dei suoi cicli di vita (Anagen-Catagen-Telogen).Mediamente sono richieste da cinque a dieci sedute per il conseguimento del risultato desiderato. Le prime tre o quattro sedute vanno fatte con cadenza mensile, mentre le successive sarà possibile farle con cadenza bimestrale prima e trimestrale dopo.La corretta valutazione della cadenza, verrà fatta dalla tecnica estetica  che  vi seguirà durante il ciclo del vostro trattamento per giungere in modo adeguato al risultato desiderato.

© 2023 by Name of Site. Proudly created with Wix.com